FotografieNubiScatti romani

Mammatus romane

Alcune Mammatus (che si chiamano così per l’evidente richiamo alla forma delle mammelle) nei cieli romani.

In generale le nubi si formano nella fase di risalita dell’aria umida: quando raggiunge una certa altitudine e le condizioni adatte di pressione e temperatura, questa condensa. Per questa ragione la base delle nubi risulta generalmente piatta, perché è proprio il livello in cui pressione e temperatura portano alla condensazione dell’acqua.

Tuttavia in alcune condizioni, legate soprattutto a dei particolari fenomeni di turbolenza vicino alle tempeste, quest’altezza può non essere costante e si possono formare come delle tasche in cui la condensazione avviene prima, a livelli inferiori, formando appunto le Mammatus.

Rispondi